PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI

Dal piccolo appartamento o casa, alla grande struttura ricettiva, dall'arredo urbano all'esercizio commerciale, troviamo soluzioni estetiche, tecnologiche e funzionali in grado di creare spazi e oggetti in cui riconoscersi, con cui consolarsi, di cui essere felici. Siamo in grado di offrire il miglior supporto ai nostri clienti in tutte le fasi che riguardano l’Iter Progettuale, dalla fase di Concept alla Direzione Lavori. Inoltre, offriamo soluzioni funzionali per aumentare il valore dell’immobile sia a livello architettonico che di prestazioni energetiche e un servizio di progettazione volto a rispondere alle vostre personali esigenze e che tenga conto della situazione contemporanea, combinando funzionalità ed estetica, qualità e giusto prezzo, in collaborazione con partners, imprese e Pubblica Amministrazione: soluzioni funzionali per aumentare il valore dell’immobile, ottimizzazione degli spazi interni, proposte di piano casa per ampliamenti di edifici preesistenti, risparmio energetico con soluzioni locali e sostenibili.

PRATICHE CATASTALI

VISURE, PLANIMETRIE CATASTALI, ESTRATTI DI MAPPA: Documenti rilasciati dall’Agenzia delle Entrate, che identificano un bene immobile o parti del territorio. 

VARIAZIONI CATASTALI: Pratiche attraverso cui comunicare all’ Agenzia delle Entrate ogni tipo di modifica effettuata nello stato di un immobile, dal frazionamento al cambio di destinazione d’uso, dalla modifica della distribuzione interna alla creazione di un soppalco. 

VOLTURE CATASTALI: Documento che attesta l’avvenuta modifica dei dati anagrafici dell’intestatario di un bene accatastato presso l’Agenzia del Territorio. 

PROGETTAZIONE STRUTTURALE

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE SISMICA DEL GENIO CIVILE: Le nuove costruzioni e alcuni interventi sul patrimonio edilizio esistente devono essere realizzati in assenza mediante Autorizzazione Sismica, che viene rilasciata dagli uffici regionali competenti.

CERTIFICATI DI IDONEITÀ’ STATICA: Documento che viene richiesto ai fini del rilascio dell’agibilità quando per un fabbricato non esiste o non è reperibile il certificato di collaudo statico ai sensi della Legge 1086/71. Un altro ambito, in cui è spesso richiesto, è il perfezionamento di una domanda di condono edilizio (sanatorie ex L. 47/85).

INTERVENTI LOCALI SU STRUTTURE ESISTENTI: Riguardano singole parti e/o elementi della struttura e interessano porzioni limitate della costruzione, come: la riparazione, il rafforzamento o la sostituzione di singoli elementi strutturali (travi, architravi, porzioni di solaio, pilastri, pannelli murari) o parti di essi, la sostituzione di coperture e solai, solo a condizione che ciò non comporti una variazione significativa di rigidezza nel proprio piano ed anche la sostituzione o il rafforzamento localizzato, ad esempio l’apertura di un vano in una parete muraria, accompagnata da opportuni rinforzi.

PRATICHE EDILIZIE

PERMESSO A COSTRUIRE: Titolo abilitativo necessario alla realizzazione di nuove edificazioni. 

SCIA: Segnalazione Certificata di Inizio Attività Permette di iniziare i lavori di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo dal giorno della sua presentazione al Comune. 

CILA: Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata permette, dal giorno della sua presentazione al Comune, la realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria che non riguardino le parti strutturali dell’edificio, non comportino aumento del numero delle unità immobiliari e non implichino incremento dei parametri urbanistici. 

CERTIFICATO DI AGIBILITÀ: Documento che attesta le condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico. E’ richiesto dalla banca per la concessione di un mutuo e necessario per la compravendita di un immobile o l’apertura di una attività. 

OSP: Occupazione Suolo Pubblico Autorizzazione necessaria per un’occupazione temporanea o permanente di spazi pubblici. E’ richiesta per lavori edili, interventi su coperture o facciate di edifici e traslochi con auto-elevatori. 

INSEGNE e IMPIANTI PUBBLICITARI: Autorizzazione per l’installazione di insegne e pubblicità non fini a sé stesse, sulle mura di pertinenza ed all’interno di aree private ove è sita l’attività commerciale autorizzata.

APE: Attestato di Prestazione Energetica Documento che attesta il rendimento energetico dell’organismo edilizio, obbligatorio in caso di trasferimento a titolo oneroso dell’immobile e per la pubblicazione dell’annuncio in caso di affitto o vendita dello stesso. 

PREVENZIONE INCENDI

L'autorizzazione ai fini della prevenzione incendi, riguarda una molteplicità di attività sia lavorative sia civili. Il tutto è disciplinato dal DPR 151/11 che elenca le attività soggette a controllo da parte dei vigili del fuoco. Diviene di fondamentale importanza avvalersi di consulenti specializzati per il rispetto di tutte le disposizioni normative, onde evitare problemi dal punto di vista civile e penale.

CERTIFICATO PREVENZIONE INCENDI: Eseguiti i lavori, si richiede al Comando Provinciale Vigili del Fuoco il sopralluogo per il rilascio del Certificato Prevenzione Incendi (CPI) allegando le certificazioni delle opere eseguite e dei materiali impiegati. Importante è rammentarsi che non basta “eseguire opere”, ma occorre anche informare il personale e formare gli addetti alla prevenzione incendi. Eseguiti i lavori, si richiede al Comando Provinciale Vigili del Fuoco il sopralluogo per il rilascio del Certificato Prevenzione Incendi (CPI) allegando le certificazioni delle opere eseguite e dei materiali impiegati. Importante è rammentarsi che non basta “eseguire opere”, ma occorre anche informare il personale e formare gli addetti alla prevenzione incendi

STUDIO DE GIUSTI  Via Vespasiano 85, 00192 Roma -  tel.+39 06/39734592   - cell. +39 333/5075821